12 Maggio 2021 - Ultimo aggiornamento il: 12 Maggio 2021 alle 06:55:34

Cronaca

Lotta al crimine: 6 arresti e 13 persone denunciate

Dovranno rispondere di danneggiamento, furto aggravato, percosse, minacce e ricettazione


E’ di 6 arresti e 13 denunce a piede libero il bilancio di un servizio di controllo straordinario del territorio disposto dalla Compagnia Carabinieri di Taranto e finalizzato alla prevenzione e repressione di reati in genere.

I carabinieri hanno tratto in arresto ed associato presso la Casa Circondariale di Taranto un 44enne, tarantino condannato ad espiare anni 2 e mesi 8 di reclusione perché riconosciuto colpevole di violazione degli obblighi della Sorveglianza Speciale alla quale era stato sottoposto.

Gli stessi carabinieri hanno tratto in arresto e sottoposto alla detenzione domiciliare:

– un 69enne, tarantino condannato ad espiare mesi 4 di reclusione perché riconosciuto colpevole di fraudolento danneggiamento di beni assicurati;

– un 60enne, tarantino condannato ad espiare mesi 4 di reclusione perché riconosciuto colpevole di furto aggravato;

– un 48enne, tarantino condannato ad espiare mesi 2 di reclusione perché riconosciuto colpevole di percosse e minaccia;

– un 41enne, tarantino condannato ad espiare anni 1 e mesi 6 di reclusione perché riconosciuto colpevole di ricettazione;

– un 60enne, tarantino condannato ad espiare anni 1 di reclusione perché riconosciuto colpevole di violazione degli obblighi della Sorveglianza Speciale di P.S. alla quale era stato sottoposto.

Denunciate in stato di libertà all’Autorità Giudiziaria tarantina 13 persone ritenute responsabili di diversi reati: 5 per violazione colposa di doveri inerenti alla custodia di cose sottoposte a sequestro; 4 per furto aggravato; 2 per evasione; 1 per spendita di banconote false; 1 per violazione degli obblighi derivanti dalla Sorveglianza Speciale di P.S. alla quale era sottoposto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche