10 Maggio 2021 - Ultimo aggiornamento il: 10 Maggio 2021 alle 07:32:34

Cronaca

Aeroporto, voli civili, missione… possibile

L’assessore Mazzarano: «Ci sarà una “unità di missione”»


«È chiara la volontà
del presidente Michele Emiliano
e della Giunta regionale pugliese
di coniugare la principale vocazione
dell’aeroporto di TarantoGrottaglie
con l’attivazione dei voli
di linea e lo sviluppo del traffico
passeggeri».

Lo ha dichiarato l’assessore regionale
allo Sviluppo Economico,
Michele Mazzarano, al termine dei
lavori della Giunta regionale che
si è tenuta ieri, esprimendo soddisfazione
per l’approvazione della
delibera di indirizzo sull’aeroporto
di Taranto-Grottaglie.
«Manteniamo gli impegni assunti –
ha aggiunto Mazzarano – pertanto
abbiamo dato mandato alla società
Aeroporti di Puglia di costituire
una Unità di missione da allocare
presso lo scalo di Grottaglie, che
abbia il preciso compito, attraverso
un piano finanziario che allochi risorse
di uomini e mezzi, di rendere
pienamente operativo l’aeroporto
non solo in chiave industriale ma
anche in chiave commerciale per
l’attivazione di voli charter e di
linea».

Tra gli strumenti previsti dalla
delibera vi è anche la costituzione
di un “tavolo tecnico” con tutte le
istituzioni preposte e le associazioni
del territorio per supportare
e monitorare l’attuazione del piano
di sviluppo dello scalo aeroportuale
di Grottaglie.
«Vogliamo costituire a Taranto la
prima Port Autority del Paese – ha
concluso l’assessore regionale allo
Sviluppo Economico, Michele
Mazzarano – per favorire una politica
di Sviluppo Economico sociale
che completi le potenzialità del
porto con quelle dell’aeroporto, realizzando
un polo logistico integrato
porto-aeroporto, con vocazione
cargo, che ne rinforzi l’operativita’
di carattere commerciale».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche