12 Aprile 2021 - Ultimo aggiornamento il: 12 Aprile 2021 alle 07:19:17

Cronaca

Tornano i piromani dei cassonetti. Raid in via Duca degli Abruzzi


TARANTO – Tornano i piromani dei cassonetti. Hanno colpito la notte scorsa in via Duca degli Abruzzi. Armati di accendino hanno appiccato il fuoco a diversi contenitori dell’Amiu, poi si sono allontanati in tutta fretta. Sono stati i residenti della zona ad allertare i vigili del fuoco. Sul posto i pompieri del comando provinciale (nella foto dello studio R. Ingenito) che hanno provveduto a domare le fiamme. Ora le forze dell’ordine stanno indagando per identificare gli autori dell’incursione attraverso la quale sono stati resi inservibili i cassonetti per la raccolta dei rifiuti. Purtroppo un fenomeno che colpisce pesantemente l’Amiu e che può provocare seri danni anche alle macchine parcheggiate per strada o alle saracinesche degli esercizi commerciali. Spesso i piromani dei cassonetti colpiscono in diverse zone della città ma anche nei quartieri periferici.

I vigili del fuoco della caserma di via Scoglio del Tonno sono chiamati ai tour de force e le forze dell’ordine a vigilare per contrastare un fenomeno particolarmente odioso. E’ accaduto spesso che le forze di polizia abbiano fatto cadere nella rete i piromani dei cassonetti. L’ultimo arresto durante mirati servizi attivati per individuare l’autore degli incendi appiccati ai cassonetti della nettezza urbana, in particolar modo di quelli posizionati nel rione Italia. Sono stati gli agenti della Squadra Volante a fermare un uomo già noto alle forze dell’ordine. Dopo alcune telefonate giunte alla centrale operativa della Questura i poliziotti in servizio nel rione Italia erano intervenuti raccogliendo dai passanti presenti sul posto ogni elemento utile per incastrare il piromane. Con l’ausilio di altre volanti giunte nel frattempo in zona erano iniziati i servizi di appostamento. E nella stessa notte dopo una ennesima segnalazione d’incendio nel quartiere i poliziotti avevano notato un uomo corrispondente alle descrizioni raccolte in precedenza. Avevano deciso di pedinarlo per coglierlo sul fatto. Gli agenti della squadra Volante erano poi intervenuti bloccando l’uomo che con un accendino a fiamma alta si accingeva ad incendiare la spazzatura riposta in un cassonetto. Accompagnato negli Uffici della Questura e messo di fronte all’evidenza aveva am-messo le proprie responsabilità ed era stato, quindi, condotto nel carcere di largo Magli. Nella stessa notte scorsa diversi gli interventi dei vigili del fuoco per l’incendio di cassonetti dell’Amiu, nel rione Italia. Ma i piromani dei cassonetti, come detto, colpiscono in tutto i quartieri della città e anche nelle borgate come Talsano, San Vito e Lama. La scorsa notte è toccato al borgo e precisamente a via Duca degli Abruzzi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche