27 Novembre 2020 - Ultimo aggiornamento il: 27 Novembre 2020 alle 11:41:49

Cronaca

I piccoli saharawi, ambasciatori di pace

In dieci saranno accolti presso la sede delle Suore di Santa Maria Ausiliatrice di Martina Franca dall'associazione Salam


TARANTO – Ambasciatori di pace: così vengono chiamati i bambini che in estate lasciano i campi profughi saharawi per portare con la loro voce e la loro presenza le testimonianze della storia del proprio popolo e della loro durissima vita in una terra inospitale. Dieci di loro – 4 bambine e 6 bambini di dieci anni – saranno accolti sino al 12 agosto presso la sede delle Suore di Santa Maria Ausiliatrice di Martina Franca dall’Associazione Salam. L’ong conosciuta come ente gestore di centri di prima e seconda accoglienza tra Taranto e provincia, fin dalla sua nascita e costituzione si è sempre impegnata a sviluppare progetti di cooperazione internazionale, in particolare del bacino Mediterraneo, privilegiando la causa del popolo saharawi, che sopravvive da oltre 40 anni in condizioni precarie in un territorio ostile, colpito dalla non applicazione del diritto internazionale sull’autodeterminazione dei popoli.
Già a settembre 2012 l’Associazione Salam proprio nella Provincia di Taranto accolse i piccoli ambasciatori di Pace, ospiti da alcune famiglie di Statte e del quartiere Paolo VI di Taranto, alle case bianche. E proprio da quel luogo periferico, che soffre e comprende l’isolamento e l’abbandono, dal parco giochi, la villetta Carlo Giuliani, dove ha anche sede il comitato di quartiere, partirà l’iniziativa itinerante, aperta a tutti “ Bambini Saharawi – ambasciatori di pace”: una ricca programmazione di incontri pubblici di sensibilizzazione.Il primo incontro oggi, lunedì 7 agosto, a partire dalle 18. Nel parco giochi i più piccoli saranno coinvolti in attività di gioco e animazione tenute dalla clown Loredana. A seguire un momento di confronto e conoscenza con le famiglie di Paolo Sesto che nel 2012 accolsero nelle loro case alcuni piccoli Saharawi, per rivivere insieme, con testimonianze e foto, quella che fu l’esperienza passata. Tra gli ospiti che interverranno anche il Presidente di Amnesty International della Puglia, Francesco Sansolino e il Presidente di Hermes Academy e Stambopoli Arcigay Taranto Luigi Pignatelli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche