22 Settembre 2021 - Ultimo aggiornamento il: 21 Settembre 2021 alle 22:53:00

Cronaca

Marijuana e cocaina nella casa di campagna

Preso dai poliziotti un 20enne che aveva nascosto anche un bilancino di precisione


Nascondeva in
casa 700 grammi di marijuana e
7 dosi di cocaina: arrestato dalla
Polizia di Stato.

Servizi finalizzati al contrasto dello
spaccio di sostanze stupefacenti,
ieri, a Grottaglie.
Gli agenti del Commissariato con
l’ausilio dei cinofili della IX Zona
di Polizia di Frontiera di Brindisi,
hanno eseguito una serie di perquisizioni
nei confronti di persone
sospettate di smerciare sostanze
stupefacenti.
Al termine del servizio è stato
arrestato un ventenne del posto
sorpreso, all’interno della sua
abitazione di campagna, con circa
700 grammi di marijuana, diverse
piante di marijuana, che erano state
state nascoste in un armadio della
camera da letto, 7 dosi di cocaina,
del peso di 10 grammi e un bilancino
di precisione.

Il giovane, come disposto dal pubblico
ministero di turno, è stato
sottoposto agli arresti domiciliari.
Intanto anche in questo fine settimana
nell’ambito della prevenzione
delle cosiddette “ stragi del sabato
sera” tre pattuglie della Polizia
Stradale di Taranto, insieme a personale
medico della questura, hanno
eseguito controlli per accertare
la guida sotto l’effetto di sostanze
stupefacenti o in stato di ebbrezza.
E’ stata utilizzata nell’occasione
dal medico della Polizia di Stato
l’apparecchiatura denominata
“Drug-Read ” attraverso cui ha proceduto
all’attività di accertamento
delle condizioni psico-fisiche dei
conducenti dovuta all’eventuale
assunzione di sostanze stupefacenti
con test qualitativi monouso
per la ricerca di tracce di droghe
nella saliva. I controlli sono stati
effettuati a bordo di un automezzo
della Polizia di Stato con la dovuta
riservatezza.

Accertamenti clinici ,
a lettura automatica e con stampa
del risultato, su campioni di saliva
prelevati in modo non invasivo.
Nella notte la Polstrada ha controllato
125 conducenti. Trentacinque
con etilometro e quattro con Drug
Read.
Quattro automobilisti sono risultati
positivi agli accertamenti alcolemici,
due dei quali con tasso superiore
a 0,80 g/l per cui si è proceduto
alla denuncia all’autorità giudiziaria.
Per gli altri due è scattata una
sanzione amministrativa.
Per tutti il ritiro della patente di
guida con l’obbligo di sottoporsi
a visite mediche per la convalida
presso la Commissione Medica
Provinciale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche