31 Luglio 2021 - Ultimo aggiornamento il: 31 Luglio 2021 alle 12:58:00

Cronaca

Un tarantino eccellente a capo del Governo

Il leader di Forza Italia Silvio Berlusconi a sorpresa fa il nome di Leonardo Gallitelli


La domanda di Fabio
Fazio è abbastanza scontata: «Se lei
non fosse candidabile chi vorrebbe
come candidato premier?».

Decisamente
meno scontata, anzi davvero
sorprendente è la risposta di Silvio
Berlusconi: «Non ho ancora parlato,
ma penso ad una persona molto capace,
qualcuno che abbia fatto cose di
successo e che sia stimabile da tutti.
Penso, come esempio, al generale
Leonardo Gallitelli».

Sì, proprio lui, il generale tarantino
che dal 2009 al 2015 è stato Comandante
Generale dell’Arma dei
Carabinieri
.
Berlusconi, intervistato da Fazio
a “Che tempo che fa”, ha poi così
spiegato la sua indicazione: «Penso
a qualcuno che non venga dalla politica,
che provenga dal mondo delle
imprese, delle professioni, del terzo
settore, dell’università. Qualcuno
che sia stimato per i traguardi che
ha raggiunto». E allora ecco il profilo
del generale Leonardo Gallitelli,
nato a Taranto sessantanove anni fa
e vissuto negli anni giovanili in Basilicata,
a Bernalda.

Figura senz’altro
di altissimo prestigio, Gallitelli si
è laureato in Giurisprudenza e ha
intrapreso la carriera militare frequentando
l’Accademia di Modena.
Ha prestato servizio, oltre che in
Basilicata, ad Aosta, Genova, Torino,
Roma, prima di assumere il Comando
Generale dell’Arma nel giugno
del 2009, succedendo al generale
Gianfranco Siazzu che a sua volta
era stato comandante a Taranto dal
1987 al 1990. A succedere a Gallitelli
nel 2015 è poi stato il generale Tullio Del Sette.
Solo una suggestione quella lanciata
da Berlusconi o qualcosa di più?
Se ci fosse qualcosa di concreto e
se le elezioni dovessero prendere la
piega auspicata dall’ex Cav, sarebbe
la prima volta di un tarantino alla
guida del Paese. Un solo precedente
sarebbe accostabile: quello di Aldo
Moro, più volte presidente del consiglio
dei ministri.
Moro, nativo di Maglie, come è noto
trascorse gli anni della sua giovinezza
a Taranto frequentando il Liceo
Classico Archita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche