27 Novembre 2020 - Ultimo aggiornamento il: 27 Novembre 2020 alle 16:46:59

Cronaca

Campo scuola e rione Tamburi: ecco i soldi

Il presidente Lonoce: «Gestione oculata per il bene della comunità»


Tre convocazioni consecutive.
Il consiglio comunale si è
riunito mercoledì in seduta ordinaria ed era
prevista una seduta nel pomeriggio
in modalità question time rimandata
però a oggi per questioni tecniche
relative alla connessione alla rete
internet
«Via libera del Consiglio comunalecommenta
il Presidente del Consiglio
Lucio Lonoce in merito alla seduta
di ieri – all’assestamento di bilancio,
che consente di realizzare le ultime
verifiche di bilancio ed eventualmente
di apportare le manovre correttive
anche tenendo conto delle indicazioni
pervenute dalle direzioni».

«Dall’analisi approfondita delle variazioni
richieste – spiefga Lonoce –
con l’approvazione di questa delibera
vengono iscritti a bilancio ulteriori
stanziamenti per un valore complessivo
di 15 milioni di euro. Questa
manovra ha apportato variazioni al
bilancio di previsione finanziario
2017/19 ed ha consentito di liberare
risorse economiche che verranno
impiegate per dare esecuzione a progettualità
già approvate e per attuare
punti programmatici strategici».

«Di queste somme – spiega ancora
il presidente del consiglio – un importo
pari a 3 milioni di euro sarà destinato alla realizzazione della
riqualificazione dei Campi Scuola,
progetto candidato al finanziamento
del credito sportivo ripartito nel
bilancio triennale 2018/2020; sono
state stanziate ulteriori somme per
il servizio di sanificazione delle
aree esterne dei plessi scolastici del
quartiere Tamburi maggiormente
esposti all’azione degli inquinanti
ed in particolare al deposito delle
polveri che provengono dallo
stabilimento, spese poste a carico
dell’azienda che successivamente
ristora. Le variazioni hanno stanziato
circa sette milioni cinquecento mila
euro in favore della Polizia Locale
finalizzati alle attività di controllo e
repressione sanzioni al codice della
strada. Ancora ulteriori somme (circa
settecentomila euro)per servizio disabili
ed anziani non autosufficienti
e circa centoquindicimila euro per
manutenzione straordinaria del verde
pubblico».

«La manovra approvata in consiglio
– conclude Lonoce – è significativa
del fatto che con una adeguata ed
oculata gestione delle casse comunali
si possono rivenire risorse importanti
ma soprattutto utili alla comunità ed
al territorio».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche