Cronaca

Rapina l’ufficio postale con la siringa: preso

Incastrato dai filmati


TARANTO – Rapina all’uffici opostale della Città Vecchia: il presunto autore arrestato dalla Polizia di Stato.
Gli agenti in borghese della Squadra Mobile nella giornata di ieri hanno notificato ua ‘ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari al quarantenne tarantino Cosimo Sale.
L’uomo è ritenuto responsabile del colpo messo a segno all’ufficio postale di via Paisiello lo scorso 23 agosto. Secondo l’accusa il quarantenne, che aveva un cappellino e un paio di occhiali scuri, con una siringa sporca di sangue, ha minacciato i dipendenti dell’ufficio postale facendosi consegnare parte dell’incasso pari a 85 euro.
Le rapide indagini, condotte anche attraverso l’analisi delle rispese filmate del sistema di videosorveglianza, hanno ben presto consentito agli investigatori della Squadra Mobile di inchiodare l’autore della rapina.
L’ufficio postale di via Paisiello nel 2014 era finito nel mirino due volte nel giro di un paio di mesi.
La prima volta due malviventi con il volto coperto e uno dei quali armato di pistola giocattolo dopo aver minacciato gli impiegati dell’agenzia si erano impossessati della somma di 500 euro. La seconda volta un bandito dopo aver colpito un dipendente con il calcio della pistola aveva arraffato un bottino di poco meno di 400 euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche