Cronaca

Lavori e ambiente, il Comune risponde

In aula per il primo “question time”


«Buona la prima. E’
stata un’occasione di collaborazione
proficua e partecipativa
di tutte le forze politiche
rappresentate nel Consiglio comunale
che si sono impegnate
già dalla prima seduta a dare
risposte certe e in tempi brevi
a problemi urgenti e rilevanti
della città».

Il presidente del
Consiglio comunale, Lucio
Lonoce, ha così commentato
l’esito del primo “question
time” che si è tenuto giovedì nell’aula consiliare di Palazzo
di Città. Una formula dedicata
alle “mozioni, ordini del giorno
e interrogazioni a risposta immediata
al fine di dare spazio
e risalto agli atti e alle iniziative
politico-istituzionali dei
singoli consiglieri, dei gruppi
o delle commissioni consiliari;
alle azioni strategiche
poste in essere dalla stessa
amministrazione comunale;
ad argomenti di particolare
rilevanza socio-economico per
la comunità o di particolare
urgenza. Il consigliere comunale
Gina Lupo, anche alla luce
dei recenti fatti di cronaca di
violenza sulle donne, considerata
l’urgenza, ha chiesto
di attivare una task force di
interventi mirati a tutelare
maggiormente le donne ed a
contrastare questo pericoloso
fenomeno in escalation.

Il
Consiglio comunale ha, inoltre,
approvato all’unanimità
la mozione presentata dai
consiglieri Capriulo ed Albani
che impegna l’Amministrazione
a sollecitare la Provincia
e la Regione a ricercare soluzioni
per il Lavoratori ex Lsu,
impiegati nell’archivio e al
protocollo informatico, su cui
grava la minaccia del licenziamento.
Il Consiglio comunale
ha approvato all’unanimità la
proposta dei Portavoce M5S
relativa all’adesione alla settimana
europea della mobilità
sostenibile che si svolgerà dal
16 al 22 settembre 2017.
Il vicesindaco De Franchi, infine,
ha risposto alla mozione
dei portavoce M5S rassicurando
che si sta predisponendo un
progetto che sarà presentato
all’Ager (Agenzia territoriale
e della Regione Puglia per
il Servizio di gestione dei
rifiuti) per ricevere finanziamenti
derivanti dall’ecotassa
e finalizzati all’acquisto di
attrezzature. Alla mozione riguardante
la richiesta di intervento
definitivo per la messa
in sicurezza delle strade per
evitare allagamenti in città,
l’assessore Di Paola ha fornito
delucidazioni sulle misure in
attuazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche