Cronaca

Droga in casa: lui arrestato e lei denunciata

Sono stati trovati in possesso di 90 grammi di hashish


Sono stati trovati in possesso
di 90 grammi di hashish e di materiale
utilizzato per il confezionamento delle
dosi.

I carabinieri hanno arrestato un 20enne
e denunciata la sua convivente.
I militari dell’Aliquota operativa del
Nucleo radiomobile della Compagnia
di Taranto hanno colto in flagranza del
reato di detenzione a fini di spaccio
di sostanza stupefacente, un ventenne
del posto, con precedenti di polizia e
denunciato in stato di libertà, per lo stesso
reato, la sua convivente, una diciottenne
incensurata.I carabinieri in borghese
del comando provinciale, nel corso
di un servizio finalizzato al contrasto
allo spaccio di sostanze stupefacenti,
nel pieno centro del capoluogo jonico
hanno concentrato la loro attenzione
su un’abitazione, del quartiere “Borgo”,
dove, in occasione di accurati e minuziosi
servizi di appostamento effettuati nei
giorni precedenti, hanno notato un
continuo andirivieni di giovani, alcuni
dei quali noti come tossicodipendenti.

Per tali motivi, gli investigatori dell’Arma
hannodeciso di fare irruzione all’interno
dell’abitazione del giovane dove, durante
una perquisizione hanno rinvenuto nella
disponibilità del ventenne e e della sua
convivente, diversi involucri contenenti
hashish per un totale di 90 grammi.

Nel corso dell’operazione, a suffragare
l’ipotesi di reato della detenzione ai
fini di spaccio, il rimvenimento di un
bilancino di precisione, tre lame cutter e
varie bustine in cellophane utilizzate per
il confezionamento dello stupefacente.
Il 20enne, condottonella caserma di viale
Virgilio è stato dichiarato in arresto e, su
disposizione del pm. di turno condotto
nella sua abitazione dove dovrà rimanere
ai “domiciliari”. La sua convivente è
stata denunciata in stato di libertà per
lo stesso reato.

A Manduria invece due
arresti e dodici denunce a piede libero
nel bilancio di un servizio di controllo
del territorio disposto negli ultimi
giorni dalla Compagnia Carabinieri. I
carabinieri hanno arrestato un 47enne di
Avetrana per furto aggravato e un 50enne
di Pulsano per maltrattamenti in famiglia.
Segnalati in stato di libertà 12 persone:
tre per guida sotto l’effetto di sostanze
stupefacenti; una per guida senza patent;
una per guida in stato di ebbrezza; una per
riciclaggio, guida di veicoli con patente
revocata e violazione delle prescrizioni
della sorveglianza speciale; una per
circonvenzione di persona incapace;
una per false dichiarazioni sull’identità
personale e guida con patente revocata;
una persona per rapina e lesioni personali
in concorso; due per furto aggravato in
concorso; una per furto continuato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche