25 Gennaio 2021 - Ultimo aggiornamento il: 25 Gennaio 2021 alle 06:51:29

Cronaca

Un Museo rossoblù nel nome di Iaco

Franco Selvaggi ha chiuso l’allestimento curato da #dodicesimouomo


Una mostra così ricca di cimeli da poter essere trasformata in un museo permanente della storia del calcio rossoblù.

Si è conclusa al Castello Aragonese la mostra “Io t’amo – un racconto d’amore lungo 90 anni”, organizzata dall’associazione #dodicesimouomo. Ospite d’onore nella serata finale è stato Franco Selvaggi, grande ex rossoblù e partner d’attacco dell’indimenticabile Erasmo Iacovone, al quale è stata dedicata un’intera sezione dell’allestimento. Selvaggi ha ricordato la sua esperienza a Taranto, il suo mondiale in azzurro nel 1982, la figura di Iacovone. Sul momento attuale del calcio a Taranto, Selvaggi ha detto: «Serve competenza».

L’articolo completo e la fotogallery a colori sull’edizione cartacea di TarantoBuonasera in distribuzione a partire dalle ore 16.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche