25 Ottobre 2021 - Ultimo aggiornamento il: 25 Ottobre 2021 alle 06:45:36

Cronaca

​Gazebo pericolosi, si rischia la tragedia​

​Nelle ultime settimane sono stati due quelli travolti da auto “impazzite”


E sono due. Due gazebo abbattuti come
birilli da auto impazzite.

Il primo episodio risale alla
notte tra il 6 ed il 7 dicembre: un ladro con l’auto
rubata è andato a schiantarsi sul gazebo di una pizzeria
in via De Cesare. Gazebo distrutto.
L’altro episodio è accaduto all’alba di Natale: scontro
tra due auto tra via Pitagora e via Cavour e una delle
due vetture che finisce la sua corsa portandosi via il
gazebo di un bar.

Due episodi sintomatici, per fortuna
senza gravi conseguenze. Sia nel primo che nel
secondo caso, vista l’ora, i due locali fortunatamente erano vuoti, nessuno era seduto al tavolino dei gazebo
a consumare un caffè o un pizza.
I due incidenti confermano tuttavia quanto a tutti i
cittadini di buon senso è chiarissimo da tempo: quei
gazebo piantati sulla strada sono pericolosi. Basta
nulla perché possa accadere la tragedia. Basta un
automobilista distratto o qualcuno che abbia alzato il
gomito o qualcun altro che sia in preda ad altri fumi
per provocare incidenti e travolgere coperture, tavolini
e sedie e chi vi è seduto sopra. Un rischio elevatissimo
che non sarebbe tollerato in alcuna città civile.

A
Taranto, invece, la città è disseminata di queste
trappole. Trappole ad alto rischio per l’incolumità
delle persone. Con tutte le perplessità, inoltre, per le
condizioni igieniche, giacché consumare alimenti a
ridosso dei tubi di scappamento delle auto non deve essere proprio una passeggiata di salute.
Ora: perché quel che è chiaro ad ogni cittadini di buon
senso non è chiaro a chi rilascia le autorizzazioni?
Negli uffici comunali che esaminano queste pratiche
si sono mai posti questi interrogativi su sicurezza e
condizioni igienico-sanitarie? Possibile che si sorvoli
con tanta superficialità su questi rischi? A quali norme
fanno riferimento le autorizzazioni rilasciate per questi
pericolosi gazebo su strada? E sono rispettate le norme?
Sono interrogativi che oggi più che mai meritano delle
risposte.

E oltre alle risposte forse sarebbe necessario
procedere a controlli serrati per verificare la potenziale
pericolosità dei gazebo su strada. Interrogativi che vanno posti ora all’attenzione della commissione
attività produttive del Consiglio comunale, visto
che tra i primi impegni assunti c’è proprio la
regolamentazione dei dehors.
È comprensibile il desiderio di agevolare i
commercianti favorendo l’espansione degli spazi,
ma questo può avvenire solo e soltanto se tutte
le condizioni di sicurezza vengano rispettate. Gli
episodi di queste ultime settimane dimostrano
esattamente il contrario.
E meno male come è andata…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche