30 Luglio 2021 - Ultimo aggiornamento il: 30 Luglio 2021 alle 05:47:00

Cronaca

​Botti di Capodanno, maxi sequestro nella borgata di Talsano​

In azione i finanzieri del Nucleo di Polizia Tributaria


Giro di vite contro
i botti pericolosi.

Questa volta un
maxi sequestro è stato eseguito dai
militari del Nucleo di Polizia Tributaria
della Guardia di Finanza di
Taranto. Le Fiamme Gialle hanno
eseguito una perquisizione domiciliare
nei confronti di una persona
residente a Talsano, nel corso della
quale hanno rinvenuto numerose
confezioni di artifizi pirotecnici
destinati alla vendita illegale.

I finanzieri hanno sequestrato 2.704
confezioni di materiale esplodente
tra artifizi pirotecnici del tipo “Cobra
17” e “Batteria da 100 colpi” per
un peso di circa 130 chilogrammi.
L’uomo è stato segnalato alla Procura
presso il Tribunale di Taranto,
per ricettazione, omessa denuncia
e commercio abusivo di materiali
esplodenti.
I botti sono stati sequestrati.

Nelle ore precedenti è stata la Polizia
di Stato ad eseguire un maxi
sequestro, oltre mezza tonnellata, di
materiale esplodente.
Un commerciante quarantenne è
stato denunciato in stato di libertà.
Gli stessi agenti della Squadra
Mobile nelle settimane precedenti
avevano arrestato una persona perché
trovata in possesso di 180 chilogrammi
di materiale pirotecnico.
C’erano anche pericolosi manufatti
artigianali.

Nello stesso periodo, nel quartiere
Paolo VI, gli agenti della questura
avevano rinvenuto e sequestrato
un carico di 120 chili di materiale
esplodente costituto da pericolosi
“Cobra 17”, la cui peculiarità è la
forte e fastidiosissima potenza detonante.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche