Cronaca

Furti, incastrato dai filmati

Un 37enne fermato dai carabinieri. Nel mirino furgone e abitazione


Furto su un
furgone e in un’abitazione:
incastrato dalle riprese
filmate.

I carabinieri della
Compagnia di Massafra, al
termine di una rapida attività
d’indagine, hanno
notificato una ordinanza di
custodia cautelare emessa
dal gip del Tribunale di
Taranto, dott.ssa Paola
Incalza, su richiesta del
sostituto procuratore, dott.
ssa Maria Grazia Nastasia,
al trentasettenne Domenico
Sangermano, massafrese già
noto alle forze dell’ordine,
ritenuto responsabile dei
reati di furto aggravato e
furto in abitazione.

La misura restrittiva è arrivata
a seguito alle indagini
avviate dagli investigatori
dell’Arma subito dopo un
furto di attrezzature da
lavoro, compiuto il 30 agosto
scorso a Massafra, su
un furgone parcheggiato in
strada. I carabinieri, grazie
alle immagini degli impianti
di videosorveglianza della
zona, sono riusciti a identificare
l’autore del furto in
Domenico Sangermano.

Una analoga attività investigativa
è stata condotta dopo
che, lo scorso 3 settembre
è stato compiuto, sempre a Massafra, il furto di una
giara nell giardino di un’abitazione.

Anche in quella circostanza,
grazie alle riprese di alcune
telecamere dei sistemi
di videosorveglianza della
zona gli investigatori hanno
individuato l’autore del furto
nella persona che aveva già
messo a segno il furto sul
furgone.

Il quadro indiziario minuziosamente
ricostruito dai
carabinieri è stato condiviso
dall’autorità giudiziaria.
Il gip infatti, concordando
con la tesi investigativa, ha
emesso a carico di Sangermano
l’ordinanza di custodia
cautelare, disponendo la
misura degli arresti domiciliari
con l’applicazione del
braccialetto elettronico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche