25 Novembre 2020 - Ultimo aggiornamento il: 25 Novembre 2020 alle 17:23:31

Cronaca

​Spaccio in Città Vecchia, processo in Appello. Tutti i nomi

Largo San Gaetano divenuto centrale della droga a cielo aperto


Processo Fisheye: il
prossimo 10 gennaio al via il processo,
in Appello, per un giro di
spaccio di droga in Città Vecchia.

La sentenza è stata emessa nel 2016
del gup di Lecce, con rito abbreviato.

Per l’accusa Largo San Gaetano era
diventato una vera e propria centrale
dello spaccio a cielo aperto. In
primo grado per Alessandro, Moris
e Denise Pizzolla e per Margherita
Lombardi e Giuseppe Pavone è caduta
l’accusa di essere i promotori
dello spaccio. Di acquisto e trasporto
si sarebbero occupati Paolo
Ciccolella, Alessandro, Giuseppe e
Majco D’Antoni, Cosimo Marinò e
Mario Resta.

Il ruolo di vedetta e di spacciatore
all’esterno del circolo ricreativo
dove avveniva lo spaccio sarebbe
stato affidato a Ida Chioppa, Cosimo
Caforio, Michele, Salvatore e
Simone Pizzolante. Nel collegio di
difesa tra gli altri gli avvocati Salvatore
Maggio, Massimiliano Scavo,
Fabio Cervellera, Antonio Mancaniello,
Fabrizio Lamanna, Angelo
Casa e Pasquale Blasi.
Nel processo con l’abbreviato tra le
condanne più alte 9 anni a Pietro Argentieri; 11 anni e mezzo a Paolo
Ciccolella; 10 anni e 4 mesi ad Alessandro
D’Antoni, 11 anni e 4 mesi a
Giuseppe D’Antoni; 9 anni e 2 mesi
a Margherita Lombardi; 10 anni e 4
mesi a Giuseppe Pavone; 7 anni e 10 mesi Salvatore Pizzolante, 5 anni e
mezzo a Simone Pizzolante; 8 anni
e 5 mesi ad Alessandro Pizzolla, 14
anni e mezzo ad Antonio Pizzolla,
4 anni e 9 mesi a Denise Pizzolla, 9
anni e 2 mesi a Moris Pizzolla.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche