28 Ottobre 2020 - Ultimo aggiornamento il: 28 Ottobre 2020 alle 19:53:45

Cronaca

Omicidio nella villetta di Palagiano, ascoltati parenti e amici della vittima

I carabinieri tentano di ricostruire gli ultimi giorni di vita del 45enne trovato morto nella sua abitazione


Sono proseguite per tutta la notte le indagini per risalire all’autore o agli autori dell’omicidio che è scoperto ieri mattina, sabato 6 gennaio, intorno alle 10.30, in una villetta nelle campagne di Palagiano, all’interno di un’abitazione rurale ubicata un contrada Marzotta, localita’ Pino di Lenne.

La vittima è un uomo di 45 anni, Mimmo Dragone, ucciso con alcune coltellate alla gola. A dare l’allarme è stato il padre dell’uomo che, non avendo sue notizie da qualche giorno, è andato a cercarlo trovando il corpo nella villetta.

Sull’accaduto indagano i carabinieri.

Sul posto si è recato anche il sostituto procuratore Remo Epifani e il medico legale Marcello Chironi. A quanto si è appreso, l’uomo aveva solo un piccolo precedente penale risalente a molti anni fa. Dragone era separato e viveva da solo in quella villetta. Sul posto i rilievi della Scientifica e un primo esame esterno del cadavere da parte del medico legale Marcello Chironi. L’omicidio potrebbe risalire alla giornata di venerdì.

I carabinieri stanno ascoltando familiari e conoscenti della vittima per cercare di indirizzare le indagini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche