27 Novembre 2020 - Ultimo aggiornamento il: 27 Novembre 2020 alle 16:46:59

Cronaca

​Tentano un raid negli uffici della Asl​ di Taranto, quattro denunciati

Decisivo l'intervento della Polizia


Sono stati sorpresi,
l’altra notte, mentre tentavano di
entrare in uffici della Asl: quattro
giovani denunciati dalla Polizia di
Stato.

Intorno alla mezzanotte è giunta
una telefonata alla sala operativa
della questura che ha segnalato la
presenza di alcuni giovani i quali,
dopo aver scavalcato la recinzione
del centro Pneumologico della Asl
situato in via Bruno, stavano cercando
di aprire una finestra.
Gli agenti della Sezione Volanti
sono arrivati nel giro di poco sul
posto ed hanno subito individuato
i quattro ragazzi segnalati, che, in
direzioni diverse, stavano cercando
di allontanarsi dal posto.
Come dalle descrizioni giunte al 113
indossavano dei giubbotti di colore
rosso.

Sono stati immediatamente
fermati e nel corso dei primi accertamenti
uno di questi, un 26enne
tarantino, è stato trovato in possesso
di un coltello a serramanico con una
lama lunga 10 centimetri.
Dopo averli fermati i poliziotti hanno
effettuato un accurato sopralluogo
accertando che una finestra degli
uffici del centro Pneumologico presentava
evidenti segni di effrazione.
Accompagnati negli uffici della
questura, i quattro rispettivamente
di 26, 23, 20 anni ed un minore di
16 anni sono stati denunciati per
tentato furto. Il 26enne trovato in
possesso del coltello è stato anche
segnalato per possesso abusivo di
arma da taglio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche