31 Luglio 2021 - Ultimo aggiornamento il: 31 Luglio 2021 alle 22:04:00

Cronaca

Altro che ferito alla gola con un coltello, l’uomo è stato ucciso con una fucilata

I particolari che emergono dall'autopsia di Mimmo Dragone


Mimmo Dragone è
stato ucciso con una fucilata.

E’emerso dall’autopsia eseguita dal
medico legale Marcello Chironi.
Il 45enne massafrese trovato cadavere
nella sua casa di campagna, a
Pino di Lenne, non è stato sgozzato
ma è stato colpito da una fucilata
esplosa da distanza ravvicinata.
Intanto i carabinieri del Nucleo
investigativo stanno cercando un
sospettato che alcune volte è stato
visto in compagnia della vittima.

Gli investigatori del comando
provinciale stanno continuando
ad ascoltare persone che potrebbero
fornire elementi utili per le
indagini.
Dragone è stato rinvenuto cadavere
sul divano della sua abitazione dal
padre che non aveva notizie del
figlio da alcuni giorni .
Il 45enne era senza lavoro e viveva
nella sua abitazione di campagna,
da solo. Presumibilmente conosceva
l’uomo che ha premuto il
grilletto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche