Cronaca

​Processo “Feudo”, raffica di condanne​. Tutti i nomi

I reati: droga, racket, usura, riciclaggio di denaro, armi


Processo Feudo: trentacinque
condanne e ventisei assoluzioni.

La sentenza è stata emessa,
ieri mattina, con il rito abbreviato, dal
gup di Lecce.

Il giudice ha condannato
Gianpiero Albano a sei anni e
otto mesi; Alessio Bello a nove anni
e otto mesi; Gianni Bello a tredici
anni; Luciano Bello a quattordici
anni; Domenico Cesario a un anno e
mezzo; Pasquale Cesario a otto anni
e quattro mesi; Antonio Chiochia a
un anno; Vincenzo Collocolo a nove
anni; Ignazio D’Alba a due anni;
Orlando D’Oronzo a sedici anni;
Egidio De Biaso a undici anni e un
mese; Daniela De Gennaro a due
anni; Angela De Santis a otto anni e
quattro mesi; Nicola De Vitis a sedici
anni; Luigi Di Bella a dieci anni e
dieci mesi; Angelo Di Pierro a sette
anni; Massimo Fanelli a un anno e
otto mesi; Cosimo Alessio Ferrigni a
dieci anni; Giovanni Giuliani a nove
anni; Nicola Guarella a nove anni;
Graziano Liuzzi a tre anni e quattro
mesi; Alberto Marangione a nove
anni; Cosimo Marinò a due anni;
Salvatore Musciacchio a quattordici
anni; Cosimo Pignatelli a due anni;
Lucia Portacci a sette anni e otto
mesi; Michele Puce a dieci anni;
Carmelo Sambito a un anno e quattro
mesi; Domenico Scarci a nove anni e
quattro mesi; Cataldo Sebastio a sette
anni e otto mesi; Filippo Sebastio
a nove anni e quattro mesi; Aldo
Solfrizzi a dieci anni e quattro mesi;
Ignazio Taurino a dieci anni; Stefano
Zonile a due anni.

Sentenza di assoluzione, invece, per
Alberto Cesario, detto Albertolino,
difeso dall’avvocato Samantha Dellisanti;
Antonio De Gennaro, difeso
dall’avvocato Fabrizio Lamanna;
Raffaella Cesario, difesa dagli avvocati
Fabrizio Lamanna e Andrea
Silvestre; Luigi Latagliata, difeso
dall’avvocato Fabrizio Lamanna; Aldo Rabindo, difeso dall’avvocato
Massimilinao Scavo; Vincenzo
Basile; Giovanni Bruno; Angelo
Cellamare; Alberto Cesario; Francesca
Cesario; Paolo Dell’Aquila;
Vincenzo Di Comite; Marco Ferrigni;
Francesco Gesualdo; Antonio ed
Egidio Guarino; Silvana Intermite;
Domenico Manigrasso; Giuseppe
Marangione; Simona Palmisano;
Alfredo Pizzolla; Anna Rabindo;
Vittoria Russo; Vincenzo Sebastio;
Francesco Tagliente; Angela Vagali.

Nel collegio di difesa figurano anche
gli avvocati Salvatore Maggio; Marino
Galeandro; Fabio Cervellera;
Gaetano Vitale; Patrizia Boccuni;
Angelo Casa; Enzo Sapia; Franz
Pesare; Luigi Danucci; Maria Letizia
Serra; Luigi Esposito; Pasquale
Blasi; Mirko Porsia; Massimilinao
Madio. Alla sbarra presunti appartenenti
al clan Cesario e storici
esponenti della mala tarantina come
Nicola De Vitis e Orlando D’Oronzo.
Contestati reati come traffico di
droga, racket, usura, riciclaggio di
denaro, armi.
Il giro illecito tra Città Vecchia,
Tamburi, Paolo VI e Statte. Nel corso
del blitz trentotto persone finirono
agli arresti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche