21 Ottobre 2020 - Ultimo aggiornamento il: 20 Ottobre 2020 alle 21:48:32

Cronaca

​Ladro fugge, cade, batte la testa e finisce in ospedale​

Scoperto dal proprietario è caduto rovinosamente nel tentativo di guadagnare una via di fuga


Si è introdotto
in un’abitazione di campagna per
compiere un furto ma è stato scoperto
dal proprietario: denunciato un
42enne.

I carabinieri della Stazione di Castellaneta
hanno segnalato in stato di
libertà, per il reato di rapina impropria,
un uomo di nazionalità bulgara,
senza fissa dimora, già noto alle forze
dell’ordine.
Il quarantaduenne dopo essere penetrato
in un’abitazione rurale situata
in contrada “Borgo Perrone”, nelle
campagne di Castellaneta, è stato
sorpreso dal proprietario di casa con il
quale ha ingaggiato una colluttazione.
Il presunto ladro, nel tentativo di
guadagnare una via di fuga, è caduto
rovinosamente per terra battendo la
testa.

La vittima del furto ha immediatamente
allertato subito la centrale
operativa della Compagnia Carabinieri
di Castellaneta che ha provveduto
a far intervenire, in contrada Borgo
Perrone, sia un’ambulanza del 118
che una pattuglia di carabinieri della
locale Stazione.
Giunti sul posto i militari dell’Arma
hanno identificato il cittadino bulgaro,
il quale dopo le prime cure, è stato
trasportato all’ospedale Ss. Annunziata
di Taranto, per accertamenti più
accurati. I medici del pronto soccorso
del nosocomio di via Bruno in relazione
alle lesioni riportate dopo la
caduta hanno disposto il ricovero del
quarantaduenne.
Anche la vittima del furto ha dovuto
fare ricorso alle cure mediche presso
l’ospedale di Castellaneta ottenendo
una prognosi di alcuni giorni in relazione
ad un trauma contusivo alla
spalla e ad alcune escoriazioni al viso.

I carabinieri della Compagnia di Castellaneta
dopo aver raccolto elementi
indiziari a carico del quarantaduenne
bulgaro hanno redatto una informativa
di reato, diretta alla Procura del
capoluogo jonico, per il reato di rapina
impropria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche