Cronaca

Beccati pescatori di riccio: 4mila euro di multa a testa

L'intervento degli uomini della Capitaneria di Porto di Taranto


Ieri, sabato 27 gennaio,
gli uomini della Capitaneria di Porto di Taranto – Guardia Costiera, con
l’impiego della dipendente unità navale CP2103, hanno effettuato controlli alle unità
presenti in località Isola San Pietro, fuori dalle ostruzioni del porto di
Taranto.

Nel corso dell’operazione hanno multato un
pescatore sportivo che aveva raccolto ricci di mare in quantità superiore ai
50 esemplari. La multa è stata salatissima: 4000 euro.

Sequestrati anche 150 esemplari di riccio di mare, rigettati in mare, in quanto
ancora vitali.

I controlli sono poi proseguiti nello specchio acqueo antistante
località Lama, dove è stato beccato e multato un pescatore
sportivo che raccoglieva ricci di mare con l’ausilio di autorespiratori,
ed in quantitativi superiori a quelli previsti dalle normative vigenti.

Anche
in questo caso, il personale ha effettuato il sequestro amministrativo
del prodotto della pesca e delle bombole ed ha elevato un verbale amministrativo per 4000 euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche