23 Giugno 2021 - Ultimo aggiornamento il: 22 Giugno 2021 alle 16:09:36

Cronaca

Dehors, prosciolti commercianti e dirigenti comunali

La sentenza del gup del tribunale di Taranto


TARANTO – Dehors installati all’esterno di locali di piazza Maria Immacolata: due commercianti tarantini e due dirigenti comunali prosciolti dall’accusa di concorso in abuso d’ufficio. Il pm aveva chiesto il rinvio a giudizio ma il gup del tribunale di Taranto ha disposto il non luogo a procedere perchè il fatto non costituisce reato. Scagionati quindi i commercianti Tiziano Ricci, difeso dagli avvocati Claudio Petrone e Natalizia Airò, e Luca D’Agostino, assistito dall’avvocato Pietro Putignano, e i dirigenti comunali Marcello Vuozzo, difeso dall’avvocato Luca Balistreri e Carmine Pisano, assistito dall’avvocato Patrizia Raciti. Era stata la Soprintendenza per i beni architettonici a fare una segnalazione all’autorità giudiziaria sostendendo che i gazebo non potevano essere installati in pieno centro. Il pm ha chiesto il processo per i commercianti e i dirigenti comunali ma il gup ha optato per il proscioglimento in quanto i commercianti hanno fatto installare i dehors dopo aver ottenuto una regolare autorizzazione comunale. Il caso dell’inchiesta sui dehors ha destato clamore in città in quanto i negozianti hanno sempre sostenuto che installare un gazebo davanti al locale sia un loro diritto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche