Cronaca

​«Rubate 20 euro a mia madre mentre era ricoverata»​

​La vicenda è stata denunciata ai carabinieri dalla figlia della vittima​


Rubate venti euro ad
un’anziana che era ricoverata in una
clinica.

L’episodio, che è avvenuto tra il 22
gennaio e il 2 febbraio scorsi, è stato
denunciato ai carabinieri dalla figlia
della vittima.
L’anziana che aveva ottantaquattro
anni è deceduta proprio il 2 febbraio
scorso nella clinica in cui sarebbe
avvenuto l’episodio.
La figlia della vittima ha riferito ai
militari dell’Arma che il dieci gennaio
scorso, dopo accertamnernti
sanitari, ha deciso di accompagnare
la madre in una clinica dove è stata
poi ricoverata.
La donna ha aggiunto che il 22 gennaio
la madre è stata trasferita di reparto
e che in quella circostanza ha raccolto
i suoi effetti personali con una banconota
da venti euro che ha sistemato
nel portafoglio e riposto all’interno
del comodino accanto al letto che le era stato assegnato.

Il 2 febbraio la madre è deceduta nella
stessa clinica e sono stati consegnati
alla figlia tutti gli effetti personali.
“Quando ho verificato quanto contenuto
all’interno del portafoglio di
mia madre- ha detto la donna ai carabinieri-
ho constatato con stupore la
mancanza della banconota da 20 euro.
Banconota che non è stata mai estratta
dal portafoglio e spesa, dal momento
della degenza.
All’interno del reparto potevano accedere
solo medici e infermieri oltre a
un parente dei pazienti presenti.
Di quanto accaduto -ha aggiunto la
donna che ha presentato la denuncia ai
carabinieri- è stato messo a conoscenza
il direttore sanitario della struttura
il quale mi ha invitato a sporgere
denuncia per i fatti accaduti.
Mia madre- ha concluso la denunciante-
è stata vittima di un furto tra il
22 gennaio e il 2 febbraio tra le 19 e
le 20, nella struttura sanitaria ”.
Ora i carabinieri del comando provinciale
stanno indagando per far luce su
un episodio che è davvero inquietante.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche