Cronaca

​Minaccia di morte l’ex moglie: arrestato​

Ha raggiunto la casa della vittima e ha danneggiato il portone


Ha minacciato di morte
l’ex moglie dopo aver danneggiato
il portone di casa.

Un quarantanovenne stattese è
stato arrestato dai carabinieri per
stalking e per danneggiamento aggravato.

Le indagini, avviate dopo le denunce
sporte dalla ex moglie hanno
fatto emergere un contesto di
assoggettamento psicologico e vessatorio
in cui la vittima versava.
La donna, esasperata dalle minacce,
dai pedinamenti e dalle percosse
subite dall’ex marito, nel mese
di dicembre del 2017 ha deciso di
denunciare tutto ai militari dell’Arma.
L’uomo, nonostante l’interruzione
di ogni rapporto sentimentale, in
seguito alla separazione, ha continuato
a perseguitarla, riservandole
aggressioni sia fisiche che verbali
e ponendo in essere continui atti
persecutori, fino al punto da causarle
un perdurante stato di ansia
e paura.

L’altro pomeriggio il presunto stalker
ha raggiunto l’abitazione della ex
moglie e ha tentato di entrare in
casa ma la vittima si è opposta fermamente.
A quel punto l’ex marito ha danneggiato il portone d’ingresso
dell’abitazione e ha minacciato
di morte la malcapitata.
La vittima ha subito informato i
carabinieri di quanto stasse accadendo
e i militari della Stazione di
Statte sono intervenuti sul posto e hanno bloccato e arrestato il quarantanovenne
accusato di atti persecutori
ai danni della ex.
L’uomo, al termine delle formalità
di rito, su disposizione dell’autorità
giudiziaria è stato messo agli arresti
presso la sua abitazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche