14 Maggio 2021 - Ultimo aggiornamento il: 14 Maggio 2021 alle 19:15:24

Cronaca

Il valzer dei dirigenti a Palazzo di città

Melucci firma il decreto. Ecco tutti i cambi


«La rotazione del personale, auspicata presso tutte le amministrazioni pubbliche, costi­tuisce misura di arricchimento del bagaglio professionale del pubblico dipendente e misura di efficienza dell’organizzazione degli uffici, ed è prevista in modo espresso dalla legge come misura anticorruzione».

Sono solo alcune delle ragioni che hanno spinto il sindaco Rinaldo Melucci a varare il provvedimento per il conferimento degli incarichi dirigenziali. Il decreto, firmato ieri dal primo cittadino, mette in luce come «la rotazione del personale maggiormente esposto ai rischi di corruzione, pur non sostiuendo l’u­nico strumento di prevenzione sia, come affermato dall’Anac (l’Autorità Nazionale Anti Corruzione), misura fondamentale di prevenzione della corruzione».

Ecco i nuovi incarichi conferiti ai dirigenti comunali a partire dal pros­simo 1 dicembre. Alessandro De Roma (in precedenza all’Ambiente), si occuperà di Affari Generali, Gabi­netto sindaco, Avvocatura, Servizio Appalti e Contratti.

Alla direzione Ambiente arriva, in­vece, Carmine Pisano (già dirigente Sviluppo Economico) per diversi anni componente del cda e presidente dell’Amiu.

Cosimo Netti continuerà ad occu­parsi di Pianificazione Urbanistica ed Edilità. A lui anche l’incarico ai Lavori Pubblici lasciato in eredità da Erminia Irianni.

Anche Antonio Lacatena prose­guirà il suo lavoro alla direzione Programmazione Economico Fi­nanziaria e “ad interim” a Tributi e Controllo Partecipate ma dall’1 dicembre dovrà dirigere anche il set­tore riguardante i Fondi Strutturali.

Tutto invariato anche per Michele Matichecchia. Il comandante della Polizia locale, infatti, continuerà ad essere il responsabile “ad interim” del Patrimonio.

Altre due direzioni “ruoteranno” a partire dall’1 gennaio 2018. Paolo Spano (in precedenza al Personale) sarà il nuovo dirigente dei Servizi Sociali, Welfare, Politiche Giovanili e dell’Integrazione. A lui anche gli incarichi “ad interim” per Pubblica Istruzione Cultura Sport e Archivio Storico.

Ad Antonia Fornari, infine, l’in­carico di dirigente Risorse Umane, Demografia e Toponomastica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche