10 Maggio 2021 - Ultimo aggiornamento il: 10 Maggio 2021 alle 07:32:34

Cronaca

Niente fondi, l’istituto Paisiello rischia di chiudere

A lanciare l’allarme il presidente della Provincia, Martino Tamburrano ed il presidente del cda dell’istituto, Domenico Rana


L’istituto Paisiello rischia di chiudere.

A lanciare l’allarme sono stati ieri, nel corso di una
conferenza stampa, il presidente della Provincia, Martino
Tamburrano, ed il presidente del cda dell’istituto,
Domenico Rana.

«Non essendo disponibili i 50 milioni
di euro utili alla statizzazione di tutti i 18 istituti, è stata
approvata nell’articolo 22 bis della legge 96/2017 una
statizzazione graduale degli istituti a partire da quelli
a rischio – ha spiegato Rana. Il Paisiello sarebbe stato il
primo ma a questa legge non ha fatto seguito alcun decreto
attuativo. Quindi, si è rivelata inutile. È stato, invece,
approvato un nuovo emendamento alla Legge di Stabilità,
quindi non ancora approvato definitivamente, che prevede
una statizzazione diluita in tre anni a decorrere dal 2018».
A questo punto i docenti rischierebbero concretamente la
messa in mobilità. «Vogliamo essere ricevuti dal ministro
Fedeli. Serve una norma per evitare la mobilità».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche