Cronaca

Missione in Cina per il porto di Taranto

Il presidente dell’Authority Segio Prete al forum di Shanghai


Il presidente dell’Autorità
di sistema portuale del Mar Ionio,
Sergio Prete, ha partecipato, nei
giorni scorsi, al Forum Internazionale
Port & Shipping Development
(2017), incentrato sul tema “New Era
Breeds New Opportunities”, tenutosi
a Shanghai, ed organizzato dallo
Shanghai International Shipping
Institute (Sisi).

Il Sisi, in qualità di Ente
di diretta emanazione della Shanghai
Maritime University, pubblico istituto
di ricerca e organo di consulenza
e di indirizzo del Governo Cinese
specializzato nel trasporto marittimo
e nella portualità, contempla tra i
propri affiliati enti pubblici e operatori
privati di prim’ordine nel settore. La
pluriennale partnership tra l’Autorità
di Sistema Portuale del Mar Ionio e il
Sisi si sostanzia in una collaborazione
tra le due realtà per sviluppare progetti
comuni nel campo accademico,
industriale e commerciale attraverso
una partecipazione congiunta ad eventi
nel settore dei trasporti, sempre più
frequenti anche sul territorio cinese.

Essa mira, quindi, alla realizzazione,
sia in Cina che in Italia, di un network
che promuova la condivisione di risorse
nel settore del trasporto marittimo
e in quello dei porti. In quest’ultimo evento in particolare, l’intervento del
presidente Prete alla tavola rotonda è
stato mirato ad illustrare a “decision
makers” della Rpc la nuova prospettiva
della portualità italiana alla luce della
recente riforma portuale nell’ottica
di esplorare le più innovative ed
importanti strategie cinesi di sviluppo
e, non ultimo, presentare le opportunità
sempre in crescita ed in divenire
offerte oggi dal porto di Taranto.

Il
Presidente ha, altresì, colto l’occasione
per condividere quanto avviato in
merito all’istituzione di una Zona
Economica Speciale nel porto di
Taranto, quale opportunità di attrarre
nuovi insediamenti produttivi e, al
contempo, di permettere al porto di Taranto di proporsi in maniera più
competitiva rispetto ad altri scali
del Mediterraneo. Nell’ambito della
missione istituzionale in Cina, il
presidente ha, inoltre, tenuto una serie
di incontri con primari operatori nel
settore portuale legato al traffico
container e crocieristico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche