18 Giugno 2021 - Ultimo aggiornamento il: 18 Giugno 2021 alle 17:16:45

Cronaca

Un bambino, un insegnante ed una penna possono cambiare il mondo

Incontro degli alunni della scuola De Amicis di Montemesola con gli agenti di Polizia


“Un bambino, un insegnante ed una penna possono cambiare il mondo”: questo è il messaggio che gli studenti della Scuola Primaria “De Amicis” di Montemesola hanno consegnato agli agenti del XV Reparto Mobile di Taranto che mercoledì scorso, hanno ospitati nella loro Caserma.

I ragazzi, come è consuetudine, hanno incontrato gli Agenti della Polizia Stradale con i quali hanno affrontato i rischi connessi al mancato uso delle cinture e del casco protettivo ed hanno concluso la loro giornata con la visita al Poligono di Tiro “Cremonesi”.

Dopo le foto di rito, i giovani studenti hanno voluto regalare un cartellone da loro preparato con una filastrocca scritta di loro pugno intitolata “Il nostro eroe”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche