Cronaca

​Il Comune assume: 19 posti a concorso​

​La scadenza delle domande è fissata al 12 aprile 2018​


Al via le procedure per l’assunzione di
19 unità con la pubblicazione degli avvisi per mobilità
proveniente da altre ammistrazioni pubbliche, approvati
con delibera di Giunta nell’ambito delle politiche del
personale.

Il piano del fabbisogno, che segna un deficit di personale,
potrà dunque rimpinguare almeno parzialmente
l’organico di cui ora si cercano le figure professionali.
Si tratta di 3 istruttori amministrativi, Cat. C., istruttori
tecnico-amministrativi, Cat. C, 3 istruttori informatico –
amministrativi, Cat. C., 8 educatori di asilo nido, Cat. C.,
1 istruttore direttivo informatico amministrativo”, cat. di
accesso D/1., 1 Istruttore Direttivo economico finanziario
amministrativo, cat. di accesso D/1.
Il testo integrale dell’avviso pubblico è disponibile sul
sito internet dell’ente: www.comune.taranto.it nell’area
avvisi per mobilità e presso gli uffici della direzione
risorse umane – demografia-toponomastica, servizio
acquisizione del personale/concorsi, numero telefonico
099/4581356, ove gli interessati potranno rivolgersi anche
per informazioni e chiarimenti.

Le domande dovranno pervenire a mezzo raccomandata
postale o a mezzo pec risorseumane.comunetaranto@
pec.rupar.puglia entro e non oltre le ore 12.00 del giorno
12 aprile 2018.

Alla proceduta selettiva di mobilità, quindi, potranno
partecipare i dipendenti appartenenti a pubbliche amministrazione
con rapporto di lavoro a tempo indeterminato
con pari qualifica funzionale con almeno due anni di
anzianità di servizio nella qualifica medesima. L’elenco
degli ammessi alla prova selettiva sarà pubblicato sul sito
internet del Comune di Taranto.
“Con l’avvio delle procedure di mobilità- commenta il
Direttore Generale del Comune di Taranto- si dà nuovo
impulso all’attività dell’Ente che oggi soffre la carenza
di risorse umane rispetto alle esigenze di servizio in
molti procedimenti con danno della quantità dei servizi
erogati e della qualità della performance, oltre che a un
aggravamento dei carichi di lavoro dei dipendenti. Questa
manovra che comporta 19 nuovi ingressi, conferirà nuova
forza lavorativa con conseguente maggiore efficienza
della macchina amministrativa”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche