28 Luglio 2021 - Ultimo aggiornamento il: 27 Luglio 2021 alle 23:04:00

Cronaca

​Ubriaco si spoglia vicino ad una scuola materna​

Un tarantino arrestato dalla Polizia Locale


Ubriachezza molesta e atti
osceni in luogo pubblico.

Sono i reati che nel pomeriggio di giovedì
scorso hanno spinto gli agenti della
Polizia Locale del comando di Brescia
ad arrestare un ventinovenne originario
di Taranto.
Dopo la segnalazione fatta da alcuni
passanti i vigili urbani, che eranpo impegnati
nelle vie cittadine nei consueti
controlli del territorio, sono intervenuti
immediatamente in via XX Settembre
e hanno notato, nei pressi di una scuola
materna, il giovane che era stato segnalato
perché era in evidente stato di
alterazione dovuto all’eccessiva assunzione
di alcol.

Nel momento in cui gli agenti della
Municipale lo hanno avvicinato per
chiedergli i documenti, il ventinovenne
per tutta risposta si è abbassato i pantaloni
e ha iniziato a compiere atti osceni.
Il giovane nelle fasi concitate dell’arresto
ha anche tentato di prendere a calci
gli agenti della Polizia Locale che erano
intervenuti in via XX Settembre per
riportarlo alla calma.
Ma in breve tempo il ventinovenne di
origini tarantine, che tra l’altro è già
noto alle forze dell’ordine, è stato messo
in condizione di non nuocere ed è stato
condotto negli uffici della Polizia Locale
bresciana.

Dopo una sosta nella sede del comando dei vigili urbani così come disposto
dall’autorità giudiziaria il giovane è
stato dichiarato in arresto per i reati di
ubriachezza molesta e di atti osceni in
luogo pubblico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche