Cronaca

Si spoglia davanti ad una ragazzina. Rischia il linciaggio


TARANTO – Ora in carcere, con l’accusa di atti osceni in luogo pubblico. Ma ha rischiato il linciaggio un immigrato rumeno che si era spogliato davanti ad una ragazzina. Nella tarda serata di ieri, gli agenti della Squadra Volante hanno tratto in arresto un cinquantenne originario della Romania. I poliziotti erano intervenuti intorno alle ore 18 in via Argentina dove era stato segnalato un uomo responsabile di atti osceni nei confronti di una minore. I poliziotti, considerando la notevole quantità di persone che affollavano la strada e che attorniavano minacciosamente la persona segnalata, temendo il peggio, hanno deciso immediatamente di portarlo negli uffici della Questura per approfondire la questione.

Contemporaneamente, altri uomini della Squadra Volante, giunti nel frattempo sul posto, raccoglievano la denuncia di un signore, il quale riferiva che mentre era in auto in attesa di sua figlia, notava la persona fermata dapprima rovistare nei cassonetti dei rifiuti e poi in inequivocabili atteggiamenti abbassarsi i pantaloni ed inarcare il bacino in avanti, mostrando i suoi genitali. Scena che purtroppo non passava inosservata alla figlia che in quel momento usciva da un portone posto proprio di fronte ai cassonetti. Ovviamente, visto il palese sgomento della ragazzina, il padre le è corso incontro rassicurandola ed accompagnandola nella sua auto, per poi – passato il momento critico – avvertire la sala operativa del 113. Alla luce di quanto appreso e successivamente confermato dalla minore, che è stata ascoltata dagli investigatori in presenza dei suoi genitori, l’uomo è stato tratto in arresto ed dopo le formalità di rito accompagnato presso la locale casa circondariale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche