28 Novembre 2021 - Ultimo aggiornamento il: 28 Novembre 2021 alle 08:11:24

Cronaca

Taranto, “Patto” con Pittsburgh

Atteso​ l’arrivo di una delegazione della città americana guidata da Jim Wolf il prossimo primo giugno​


“Taranto si proietta nella dimensione internazionale che le spetta”,
così il sindaco Rinaldo Melucci commenta l’arrivo della delegazione della città
americana di Pittsburgh guidata da Jim Wolf il prossimo primo giugno, per definire
i dettagli del gemellaggio tra le due comunità.

“Grazie a Claudia Laricchia e
Paola Fiore del coordinamento italiano del Climate Reality Project, la rete che fa
capo al premio Nobel Al Gore, si concretizza un processo di avvicinamento con
la città Usa, simbolo di politiche ambientali innovative e del superamento della
monocoltura dell’acciaio” sottolinea l’assessore all’Ambiente Rocco De Franchi.
L’annuncio ufficiale di questa importante visita, fortemente voluta dal Sindaco
di Pittsburg Bill Peduto, è giunto simbolicamente il 9 maggio, festa dell’Europa
in cui si ricorda la ‘Dichiarazione Schuman’ ideata da Jean Monnet, che segnò
l’inizio del processo d’integrazione europea e indica, dopo l’adesione del Comune
al Patto dei Sindaci europei per l’ambiente, il posizionamento di Taranto in uno
scenario internazionale che, finalmente, ne riconosce il ruolo di protagonista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche