Cronaca

​Truffa dello specchietto, smascherato un 28enne​

Dopo la denuncia di un automobilista blitz dalla Polizia


Tuffa dello specchietto: scatta la denuncia.

Nella
mattinata di ieri gli agenti della Sezione Volanti hanno individuato
e segnalato stato di libertà un 28enne di origini siciliane, che dalle
indagini è risultato essere vicino ad una nota famiglia specializzata
nella cosiddetta “truffa dello specchietto”.
Intorno alle 10 è giunta alla sala operativa una segnalazione di un
automobilista che ha raccontato di essere stato avvicinato da un
giovane che lamentando la rottura dello specchietto retrovisore
della sua auto, una Bmw di colore grigio, ha chiesto, come nel più
classico dei copioni del raggiro dello specchietto, un risarcimento
immediato in denaro. Solo quando la vittima ha accennato di aver
chiamato le forze dell’ordine per un intervento il truffatore si è
allontanato rapidamente a bordo della sua auto.

La vittima è però riuscita a rilevare il numero di targa della Bmv e
poi negli uffici della questura ha formalizzato la denuncia. I poliziotti
raccolti tutti gli elementi utili all’indagine hanno individuato
l’intestatario dell’auto accertando che nelle ultime settimane era
stata già controllata più volte in varie regioni d’Italia.
Il proprietario è risultato, inoltre, avere numerose segnalazioni per
il reato truffe e altrettanti fogli di via da diversi Comuni italiani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche