22 Ottobre 2020 - Ultimo aggiornamento il: 22 Ottobre 2020 alle 06:45:31

Cronaca

​E dagli Usa di Trump arriva la “grana dazi”​

Su acciaio e alluminio, rispettivamente del 25% e del 10%


Schiaffo di Donald Trump all’Europa: i controversi dazi su acciaio e alluminio,
rispettivamente del 25% e del 10%, scattano anche per il Vecchio
Continente, così come per il Canada e il Messico.

“Ragioni di sicurezza
nazionale”, scrive il presidente americano, che non arretra sul fronte delle
promesse elettorali in nome della dottrina dell’America First. E pazienza
se i Paesi colpiti sono i più stretti alleati e partner commerciali degli Stati
Uniti, quelli storici. Inevitabile lo scontro tra le due sponde dell’Oceano, con
reazioni durissime da Londra, Parigi, Berlino, che giudicano le decisioni
della Casa Bianca “ingiustificate e pericolose”. L’ira dell’Unione europea
è incontenibile, con misure di rappresaglia contro gli Usa già pronte ad
essere messe in campo: non solo da parte di Bruxelles, ma anche da parte
di Ottawa e Città del Messico.

“Questo è protezionismo puro e semplice,
inaccettabile”, tuona il presidente della Commissione Ue Jean-Claude
Juncker, che ha già nel cassetto un piano per colpire soprattutto prodotti
simbolo del ‘made in Usa’, come i jeans Levi’s, le moto Harley-Davidson
o il bourbon del Kentucky.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche