28 Novembre 2021 - Ultimo aggiornamento il: 28 Novembre 2021 alle 17:57:00

Cronaca

Incastrato dal video. Preso rapinatore


TARANTO – Incastrato dal sistema di videosorveglianza. E’ stato preso dai poliziotti della Squadra Mobile il presunto autore della rapina messa a segno, sabato sera, in un’area di servizio in corso italia. Si tratta di Gianluca Duchetti, tarantino di 35 anni. Intorno alle 18.30 il malvivente, che ha agito a volto scoperto, ha fatto irruzione in un’area di servizio situata in corso italia e sotto la minaccia di un coltello si è fatto consegnare dal benzinaio l’incasso di 400 euro. Dopo aver arraffato i soldi è fuggito ma è stato ripreso dalle telecamere di sorveglianza. Stamattina gli agenti in borghese della Mobile, diretti dal dottor Roberto Giuseppe Pititto, lo hanno arrestato.

Ascoltata la vittima, gli investigatori avevano appreso che il malfattore era giunto a bordo di una Fiat Punto di colore grigio e sotto la minaccia di un coltello aveva costretto il benzinaio a consegnargli l’incasso. Dopo la rapina era fuggito in direzione del quartiere Salinella, a bordo della sua autovettura. Le indagini avviate dagli agenti della Mobile, hanno consentito di individuare sia l’autore del colpo, peraltro molto conosciuto per precedenti specifici, che la sua autovettura. Un equipaggio della sezione Volante nel corso della stessa serata era riuscita a intercettare in via Lago di Monticchio, poco distante dall’abitazione di un familiare del ricercato, la Fiat Punto utilizzata per la rapina. La macchina, senza copertura assicurativa, era stata sequestrata. Ieri mattina lo hanno intercettato alla Salinella, ma non sono riusciti a fermarlo perchè è fuggito tra la gente che affollava il mercato delle pulci. Vistosi braccato dai poliziotti si è presentato stamattina, accompagnato dal suo avvocato, presso gli uffici della Questura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche