25 Ottobre 2020 - Ultimo aggiornamento il: 25 Ottobre 2020 alle 16:22:59

Cronaca

​L’assalto fallito dei baby rapinatori​

Terrore all’ipermercato Auchan


Un’azione tanto violenta
quanto spettacolare, compiuta
tra le famiglie in giro per i negozi
della galleria commerciale.
Terrore nel pomeriggio di ieri attorno
alle 16.30, all’ipermercato
Auchan di Taranto, dove è andata
in scena una rapina ad una delle
gioiellerie lì presenti.

Un commando
di cinque banditi è arrivato nel
parcheggio esterno sgommando a
bordo di un’Alfa Romeo nera; poi,
con il volto coperto, in quattro
armati di ascia, martello e pistola
scacciacani, hanno dato l’assalto
al negozio mentre il complice alla
guida li aspettava pronto a ripartire
a blitz concluso. Ma a guastare i
piani del gruppo è stata la reazione
dei vigilanti, e di un gruppo di
clienti.
Mentre la maggior parte dei presenti
ad Auchan si dava alla fuga,
con scene di panico, e la Polizia si
fiondava sul posto, due malviventi
venivano bloccati; gli altri tre sono
riusciti a scappare, con le indagini
ancora in corso.
Allo sconcerto per quanto accaduto
– in pieno giorno, in uno scenario
indegno per un Paese civile – si
è sommato quello per la giovanissima
età dei due fermati.

Uno,
diciottenne da pochi mesi, è stato
condotto nel vicino carcere di largo
Magli; per l’altro, appena sedicenne,
si sono aperte le porte del centro
per minorenni di Lecce. Baby rapinatori,
assolutamente spregiudicati,
arrivati dalla provincia di Brindisi
in quella ionica con l’intento forse
di emulare quanto visto qualche
settimana fa nella galleria dell’altro
centro commerciale tarantino, La
Mongolfiera/Ipercoop.
Improbabile infatti che sia stata la
stessa banda ad entrare in azione.
Ad ogni buon conto l’obiettivo
degli investigatori è ora quello di
chiudere quanto prima possibile il
cerchio sulla gang in azione ieri
pomeriggio.

“La refurtiva è stata recuperata
e riconsegnata al legittimo proprietario,
le indagini proseguono,
finalizzate all’individuazione dei
complici” si legge in una nota diffusa
dalla Questura di Taranto in
serata, dopo che la notizia dell’assalto
alla gioielleria era diventata
ormai virale sui social network.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche