27 Luglio 2021 - Ultimo aggiornamento il: 27 Luglio 2021 alle 23:04:00

Cronaca

Sì anche al Senato al decreto salva Taranto


TARANTO – Il decreto “salva Taranto” diventa legge. Stamattina in aula al Senato è stato approvato, con 247 sì e 20 no, un ordine del giorno al Dl Ilva. L’Aula ha respinto la richiesta della Lega di non passaggio all’esame degli articoli del Dl sul risanamento ambientale di Taranto. Il Decreto “Disposizioni urgenti per il risanamento ambientale e per la riqualificazione della città di Taranto” prevede lo stanziamento di 336 milioni d euro per le bonifiche.

Ad illustrare il decreto alla camera era stato l’onorevole Ludovico Vico, il quale ha evidenziato che si tratta di un provvedimento importante, di un passo in avanti per la città di Taranto, al quale però, Vico ha sempre ribadito che deve seguire la formalizzazione, da parte di Comune e Provincia di Taranto e della Regione Puglia, di un accordo di programma strategico. Il decreto, ora che è diventato legge, da il via allo stanziamento di 336 milioni di euro. Finanziamenti che sono sì un passo importante, ma che non sono del tutto sufficienti per risanare la zona della città che circonda l’area industriale. Per questo l’accordo di programma serve a stabilire quali soggetti e con quali modalità dovrà mettere in campo gli altri finanziamenti necessari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche