24 Giugno 2021 - Ultimo aggiornamento il: 24 Giugno 2021 alle 18:55:18

Cronaca

​Associazione dei commercialisti tarantini, rinnovato il Consiglio direttivo. Tutti i nomi​

Resterà in carica per il triennio 2018 -2021


E’ stato rinnovato nei giorni scorsi il Consiglio direttivo
della Associazione Italiana Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili
– Sezione di Taranto.

«Un evento di particolare rilevanza per il territorio perché vede la
partecipazione degli iscritti alla più importante associazione dei professionisti
in materia economica, tributaria e societaria del paese. Aidc
– si legge in una nota – associa in Italia oltre 10.000 iscritti e svolge
da molti anni attività di tutela e valorizzazione del ruolo professionale
dei Dottori Commercialisti italiani anche con riguardo al sostegno dei
giovani professionisti, attività di promozione culturale, studio e approfondimento
in tema economico e tributario ed è istituto di massima
credibilità nazionale per il grande impegno dei suoi iscritti, orientati al
perfezionamento delle metodologie di supporto alle imprese, consulenza
e divulgazione scientifica».

Il nuovo Consiglio Direttivo, valido per il triennio 2018 -2021 è composto
dalla dottoressa Monica Bruno (presidente), dai consiglieri dott. Francesco
Causarano (vicepresidente), dott. Riccardo Giungato (tesoriere),
dott. Francesco Andrea Falcone (segretario) e dal dott. Elpidio Natale.
Sono stati nominati inoltre membri del Comitato Scientifico, che ha
funzioni di indirizzo culturale e di ricerca a livello nazionale, i dottori
Angela Gaudio, Mario Tagarelli e Martino Pastore.
«Il nuovo Consiglio Direttivo – spiegano dall’associazione – si inserisce
da subito nel dibattito per il rinnovamento delle norme in materia di
ordinamento professionale, oggi all’attenzione dei commercialisti italiani
per la formulazione di una serie di proposte destinate al rilancio
del ruolo della categoria in ambito nazionale».

«Tutta l’Aidc è inoltre impegnata al fianco delle imprese e dei contribuenti
per affrontare i temi oggetto di discussione di questi mesi nel paese,
a partire dalla introduzione della fatturazione elettronica erga omnes,
senza tralasciare le previsioni di intervento in materia fiscale previste
con la Flat Tax e la Pace fiscale».
Nelle prossime settimane partirà una attività di diffusione delle “buone
prassi” sviluppate dalla Associazione sul territorio italiano e alcuni interventi
in ambito formativo per i Dottori Commercialisti e gli Esperti
Contabili della nostra provincia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche