20 Ottobre 2021 - Ultimo aggiornamento il: 19 Ottobre 2021 alle 22:59:00

Cronaca

Futuro Ilva, incontro col Comune

Il sindaco Melucci ed i sindacati si sono ritrovati a Palazzo di Città


Il sindaco Melucci ed i sindacati nel corso
di un incontro a Palazzo di Città avevano detto sì alla
proroga purché breve e finalizzata a obiettivi chiari tra
cui l’esplicitazione della linea del Governo sul futuro
dell’Ilva.

Da registrare un intervento della FlmUniti Cub: “Noi
eravamo presenti come uditori (poiché non invitati ufficialmente)
insieme ad altre associazioni cittadine.
Il sindaco ha rimarcato più volte la necessità di dare al
più presto una svolta decisiva, insieme ai sindacati, al
trasferimento dello stabilimento a Mittal.
I sindacati, da parte loro, attualmente sembrano trovarsi
in uno stato di stand-by e hanno annunciato una
possibile mobilitazione dei lavoratori esclusivamente in
mancanza di un accordo sindacale con Mittal.
Il nostro segretario provinciale Stefano Sibilla è intervenuto
rimarcando la necessità di chiudere tutte le fonti
inquinanti dello stabilimento e di riconvertirlo attuando
opere di bonifica, garantendo così l’occupazione ed
il reddito dei lavoratori ma anche il diritto alla salute.

Si tratta di applicare un vero e proprio “piano B” – il
Piano Taranto – che stiamo costruendo insieme ad altre
associazioni e singoli cittadini per tracciare le linee
guida di una svolta economica concreta per il territorio.
Un punto imprescindibile e da attuare nell’immediato
è senza dubbio l’abrogazione del decreto sull’immunità
penale, obiettivo condiviso da tutte le associazioni presenti
all’incontro con il ministro Di Maio al Mise”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche