14 Maggio 2021 - Ultimo aggiornamento il: 14 Maggio 2021 alle 19:15:24

Cronaca

Zes, chiamato in causa Emiliano

L'intervento del consigliere regionale Renato Perrini


«La Zes jonica è nata per favorire
il territorio di Taranto, per rilanciare
una provincia che ha sofferto per scelte
politiche che più volte ho definito scellerate.
Ora invece sembra che Taranto sia al seguito
della Basilicata, con il benestare di Bari, che
di certo punta a guadagnare anche da questa
partita. Tutto questo è stato piuttosto chiaro
nell’ultima audizione della Regione Puglia
a Bari, in Commissione Attività Produttive,
dove è emerso chiaramente che Taranto
viene costretta alle solite penalizzazioni e
mortificazioni. Ed è per questo che ho scritto
al presidente Emiliano, chiedendo che
venga accelerato l’iter per la composizione
della Zes Jonica, al pari di quanto fatto
con la Zes Adriatica, perché i ritardi sono
tempo perso, e pesano su un territorio che
ha bisogno di rinascere».

Così il consigliere
regionale Renato Perrini a proposito delle
zone economiche speciali. A Emiliano, il
consigliere gha anche chiesto di «inserire
quei comuni jonici, esclusi in prima istanza, che invece dovevano rientrarci di diritto
considerando che sono aree ad elevato rischio
di crisi ambientale». L’appello: «Non
prendiamo direzioni diverse ma uniamoci
e portiamo avanti una sola voce, che sia
espressione di un pensiero corale».
Polemico nei confronti del presidente della
Regione è Francesco Greco (Libertas):
«Quando interviene Emiliano si toglie a
Taranto per dare a Bari e a Brindisi».

Greco
sottlinea anche la diversa velocità con cui
procedono Puglia e Basilicata a proposito
della Zes Jonica: «Ad oggi tranne un rimpallo
di responsabilità nulla di concreto si è
fatto, infatti i dirigenti pugliesi asseriscono
che è la Basilicata a non aver espresso ancora
un “parere favorevole” mentre, invece, i
lucani incolpano l’altra Regione. Peraltro, la
Regione Basilicata ha già approvato la parte
di propria competenza, attraverso il “Piano
di Sviluppo Strategico ZES Basilicata a carattere
interregionale”, dopo una vana attesa
di concertazione con la Regione Puglia».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche