27 Gennaio 2021 - Ultimo aggiornamento il: 27 Gennaio 2021 alle 16:40:07

Cronaca

​Armi in casa, preso un insospettabile​

Perquisizione dei carabinieri in un’abitazione di Pulsano


Insospettabile operaio
nascondeva armi in casa.
I carabinieri della Stazione di Pulsano
hanno arrestato, Luigi Magrì,
45enne incensurato.
I militari hanno deciso di procedere
ad una perquisizione domiciliare e
l’attività non ha tardato a dare i suoi
frutti in quanto, dopo aver accertato
la presenza in casa del 45enne,
che alla vista dei carabinieri ha
mostrato uno strano nervosismo, gli
investigatori hanno rinvenuto occultati
in un divano letto posto nella
camera matrimoniale, un fucile a
canne mozze con marca e matricola
limate, tre pistole scacciacani, due
delle quali complete di serbatoio,
prive di tappo rosso o parzialmente
rimosso, l’altra con tappo oscurato,
priva di serbatoio, un coltello a
serramanico della lunghezza di 20
centimetri, venti cartucce calibro
7.65 e una cartuccia calibro 12.

Armi e munizioni sono state sequestrate.
Il fucile sarà inviato al Ris di Roma, per essere sottoposto
ad accertamenti, balistici, dattiloscopici
e biologici, che servirano
a verificare se sia stato utilizzato
nel corso di episodi criminosi
avvenuti di recente nel Tarantino.
L’insospettabile operaio colto inflagranza di reato, su disposizione
del magistrato di turno presso la
Procura del Tribunale jonico, dott.
Francesco Ciardo, è stato trasferito
nella casa circondariale di Taranto
in attesa dell’udienza di convalida
del provvedimento restrittivo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche