Cronaca

​Il piano di Arcelo​r: anticipata la chiusura dei parchi e drastica riduzione delle emissioni​

L'incontro di questa mattina al Ministero dello Sviluppo sul futuro dell'Ilva


Copertura dei parchi
minerari entro il 2020, con 18 mesi
di anticipo sulla scadenza prevista
nel precedente piano, aumento della
produzione solo a completamento
del piano ambientale, istituzione di
un centro di sviluppo e ricerca sui
materiali e sui processi produttivi,
giornate di “porte aperte” nelle
quali i cittadini potranno visitare
l’Ilva.
Sono questi, in sintesi, i principali
elementi emersi dalla proposta
migliorativa che Arcelor Mittal ha
illustrato stamattina al Mise nell’incontro
convocato dal ministro Di
Maio.

Tutti i particolari, gli approfondimenti e le reazioni politiche nell’edizione di oggi di Taranto Buonasera in distribuzione a partire dalle 16.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche