02 Dicembre 2021 - Ultimo aggiornamento il: 02 Dicembre 2021 alle 20:22:00

Cronaca

Sequestrati dalla Finanza beni per un milione di euro


MANDURIA – Beni per un milione di euro sequestrati dalla Guardia di Finanza ad un commerciante. I militari del Nucleo di polizia tributaria su disposizione del Tribunale di Taranto hanno posto i sigilli ad un complesso aziendale in cui si vendono auto usate e materiale per l’edilizia, un appartamento situata nel centro di Manduria e una villa di e pregio ubicata alla periferia della cittadina messapica, auto e disponibilità finanziarie. Gli investigatori delle Fiamme Gialle diretti dal maggiore Giuseppe Micelli stamattina hanno fatto scattare l’operazione “Le Torrette” (la villa sequestrata è circondata da piccole torri). Hanno verificato la posizione reddituale di una commerciante di 37 anni, che ha diverse condanne anche per il reato di detenzione, vendita e cessione di sostanze stupefacenti, per furto, ed altro, oltre a diversi precedenti di polizia.

Gli accertamenti patrimoniali eseguiti anche nei confronti del nucleo familiare, hanno evidenziato una macroscopica sproporzione tra redditi conseguiti dal rispetto alle spese ed agli investimenti sostenuti ovvero al tenore di vita.Nel dettaglio nel periodo preso in esame è stata accertata una sproporzione tra reddito dichiarato e spese sostenute che si attesta intorno agli 800 mila euro. I militari del Comando provinciale hanno eseguito accertamenti riguardanti violazioni al nuovo ‘’codice antimafia’’ (decreto legislativo numero 159/2011), che prevede l’applicazione delle misure di prevenzione, anche patrimoniali a carico di persone ritenute, sulla base di elementi di fatto, abitualmente dediti a traffici illeciti, ovvero che per la loro condotta ed il tenore di vita debba ritenersi, che vivano abitualmente, anche in parte, con i proventi di attività delittuosa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche