21 Settembre 2021 - Ultimo aggiornamento il: 21 Settembre 2021 alle 19:54:00

Cronaca

​Banda dei furti d’auto scoperta dalla Polizia di Stato. Due i denunciati​

Decisive le immagini dell'impianto pubblico di videosorveglianza


Negli ultimi tempi a Martina Franca, in questo periodo meta di turisti e villeggianti, si sono registrati diversi furti di autovetture di pregio, verificatisi tutti nottetempo e che hanno imposto una serie di specifici servizi di prevenzione e di controllo del territorio volti ad infrenare tale fenomeno.

In tale ambito efficienti si sono rivelati i servizi di prevenzione e controllo del territorio disposti dal Questore in occasione della stagione estiva e delle festività ferragostane, con il rafforzamento del dispositivo, incrementato da pattuglie auto e moto su tutto il territorio e che hanno consentito di sgominare una banda dedita ai furti di autovetture di pregio.

In particolare, la notte del 12 luglio scorso, in piazza M. Pagano, era stata rubata l’ennesima autovettura, una Seat Leon di colore Bianco.

Nel corso delle indagini, i poliziotti hanno acquisito i file del sistema di videosorveglianza installato da quell’amministrazione comunale nella piazza, attraverso i quali è stato possibile immortalare tre persone che nel giro di pochi minuti sono riuscite ad introdursi all’interno dell’autovettura e ad allontanarsi a bordo della stessa.

La notte del successivo 18 luglio, un equipaggio della Sezione Volanti, durante la perlustrazione ha sorpreso a girovagare per le vie del centro cittadino tre persone originarie di Bitonto.

Date le circostanze di luogo e di tempo e in relazione al fatto che i tre non hanno dato plausibili giustificazioni circa la loro presenza in questa provincia, sono stati accuratamente controllati e due di esse sono state trovate in possesso di arnesi atti allo scasso, nonché di materiale idoneo ad asportare autovettura di nuova generazione.

I due sono stati denunciati in stato di libertà per possesso di arnesi atti allo scasso e nei confronti di tutti è stato adottato il provvedimento del Foglio di Via Obbligatoria da questa provincia.

Condotti negli Uffici di Polizia per gli ulteriori approfonditi accertamenti, dalla visione delle immagini acquisite dagli agenti, sono stati riconosciuti chiaramente quali autori del furto della Seat Leon e, pertanto, denunciati in stato di libertà anche per furto aggravato in concorso tra loro.

Le indagini proseguono senza sosta per identificare i complici, come anche i servizi dedicati per scoraggiare qualsivoglia azione illegale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche