Cronaca

Fumo nero dalle torce dell’Eni


“Taranto e Massafra sotto il fumo nero della raffineria Eni di Taranto dopo il passaggio di una notevole perturbazione”. Così Luciano Manna (PeaceLink). In Raffineria sono state attivate le torce di emergenza. “Chiederemo ad Arpa di accertare i responsabili ed immediatamente dopo depositeremo un esposto alla Procura della Repubblica”. Odore di gas, acre, si è avvertito in diverse zone della città. Non è la prima volta, purtroppo. E forti proteste si sono levate in particolare suoi social network per un fenomeno che si ripete in città. Il parlamentare del m5s Giovanni Vianello ha annunciato una interrogazione parlamentare e dichiarato che l’arpa sta effettuando verifiche su possibili sversamenti in mare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche