21 Giugno 2021 - Ultimo aggiornamento il: 21 Giugno 2021 alle 07:06:02

Cronaca

​Processo Lady Coca, il Procuratore generale chiede la conferma delle condanne​

Il giudizio di secondo grado per gli imputati condannati con il rito abbreviato


Lady Coca: celebrato nei
giorni scorsi dinanzi alla Corte di Appello
di Lecce il giudizio di secondo
grado per gli imputati condannati con
il rito abbreviato.

Si tratta Gianluca Ciccolella, difeso
dagli avvocati Gianluca Mongelli e
Pasquale Blasi; di Gianluca Gargiulo
e Francesco Novellino, assistiti dall’avvocato
Pasquale Blasi; di Edoardo
Ciullo difeso dall’avvocato Fabrizio
Lamanna; di Antonio Vizzielli assistito
dall’avvocato Luca Marfella. In primo
grado sono stati condannati per droga.
Altri imputati sono Cosimo Battista,
difeso dall’avvocato Angelo Casa e
Antonio Bleve, assistito dall’avvocato
Salvatore Di Fonzo. Rispondono del
reato di rapina.

Il procuratore generale
ha chiesto la conferma della sentenza.
Nella prossima udienza in programma
il 26 settembre discuterà il collegio
di difesa. Il processo “Lady Coca” è
l’epilogo di una indagine che è stata
coordinata dalla Dda di Lecce. Non ci
furono arresti ma solo denunce in una
indagine che avrebbe visto come protagonisti,
anche delle donne nel traffico
di droga sull’asse Napoli-Taranto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche