Cronaca

​Commerciante ubriaco devasta la sua pizzeria e poi anche il pronto soccorso ​

L'uomo è stato arrestato dalla Polizia


Sotto l’effetto di droga e di
alcol minaccia i medici del pronto soccorso
e mette a soqquadro i locali dell’ospedale.

Un commerciante è stato arrestato dalla
Polizia di Stato.
La notte scorsa gli agenti della Sezione
Volante hanno fermato per minacce e
resistenza a pubblico ufficiale, danneggiamento
aggravato e interruzione di pubblico
servizio, Gaetano Santovito. trentasettenne
tarantino.
L’uomo era stato ricoverato presso il pronto
soccorso del nosocomio di via Bruno perché
alcune ore prima, in preda ad un raptus,
aveva distrutto i locali della sua pizzeria
che è situata in via Cesare Battisti.
In quei concitati momenti si era procurato
numerose ferite con copiose perdite di
sangue.
I poliziotti della Volante erano intervenuti e
dopo aver accertato i fatti, con l’ausilio del
personale del 118 avevano accompagnato
l’uomo in ospedale.

Gli stessi agenti sono poi tornati al Ss. Annunziata
dopo circa due ore perché Santovito
aveva minacciato i medici e danneggiato
seriamente arredi e suppellettili del pronto
soccorso, rendendolo di fatto inagibile.
I poliziotti senza non poche difficoltà sono
riusciti a immobilizzarlo.
Il 37enne, che dalle successive analisi cliniche
è risultato positivo alla cocaina e a
sostanze alcoliche dopo essere stato sedato
è stato dichiarato in arresto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche