27 Novembre 2020 - Ultimo aggiornamento il: 27 Novembre 2020 alle 16:46:59

Cronaca

Emergenza freddo, ​«Segnalateci chi vive in strada»​

In azione la macchina della solidarietà


Scendono di nuovo le temperature
e parte la macchina dell’emergenza
freddo e della solidarietà.

L’assessore,
Francesca Viggiano, delegata dal sindaco
al Centro Operativo Comunale, dalle prime
ore di ieri mattina ha rafforzato il piano
di azioni per i senza fissa dimora. Con la
Caritas Diocesana ha concordato l’apertura
alle 15 del centro di accoglienza notturno
in Città Vecchia, anticipandola di qualche
ora per consentire il riparo dal freddo ai
bisognosi e ai senzatetto.

Sono già in giro in
città alcune unità di strada dell’associazione
“Amici del Soccorso Sandro Biagiotti” che
stanno monitorando i luoghi in cui è segnalata
la presenza di senzatetto per verificare la
situazione e prestare assistenza, invitandoli a
portarsi nei centri di accoglienza Abfo o della
Caritas Diocesana. Per la fornitura di pasti
caldi, sono sempre attive la mensa del centro
“San Cataldo vescovo” in Città Vecchia, la
mensa della chiesa di San Pio X. L’assessore
Viggiano rivolge un appello a segnalare,
anche tramite i canali social, persone che
vivono per strada o in difficoltà per fornire
loro ogni possibile forma di assistenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche