Cronaca

Ecco la Virgo Lacrimosa

Domani la presentazione dell’alto rilievo dell’Addolorata del Giovedì Santo


Sarà presentata oggi,
sabato 24 marzo, alle 10 nel Cappellone
di San Cataldo, la Virgo Lacrimosa.

Si tratta di un alto rilievo interamente
realizzato a mano che ripropone in
maniera fedele l’Addolorata del Giovedì
Santo, l’immagine del cuore stesso di
Taranto. In polvere di marmo, cartapesta,
pizzi e passamaneria, dipinta
con colori ad olio, Virgo Lacrimosa è
una realizzazione della bottega di San
Cataldo.
Il primo esemplare è stato consegnato
il 19 marzo scorso, nelle mani del Priore
della confraternita dell’Addolorata,
l’ing. Raffaele Vecchi.
La Bottega di san Cataldo è un laboratorio
di giovani artisti ed artigiani
dell’Isola. Su commissione vengono
realizzate opere pittoriche, sculture in
terracotta e cartapesta, ceri dipinti e
scolpiti a mano e oggettistica a tiratura
limitata di grande qualità e pregio.

La
bottega ha sede operativa e laboratoriale
negli ipogei del MuDi – Museo
Diocesano di Arte Sacra.
«Il progetto Bottega di san Cataldo si
pone nella scia del risanamento culturale
e sociale di Taranto vecchia –
spiegano dall’arcidiocesi. Contribuendo
alla bottega, oltre che a creare piccole
occasioni di lavoro, si sostengono le
opere parrocchiali a partire dall’oratorio
dell’Isola».
Il primo lavoro della bottega è stato
il presepe della cattedrale del Natale
scorso dedicato all’Arcivescovo Filippo
Santoro.
Virgo Lacrimosa porta la firma di
Nunzia Marzella (Nunzia Marzella’s
art) e Nicola Sammarco (Art of Nicola
Sammarco) che racconteranno l’opera,
nel corso della conferenza stampa.
Oltre a tutte le informazioni circa la
prenotazione verranno anche indicate
gli altri punti espositivi in città.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche