24 Ottobre 2020 - Ultimo aggiornamento il: 24 Ottobre 2020 alle 07:06:06

Cronaca

Spacciava davanti a una sala giochi

In azione i “Falchi” della Squadra Mobile


Spacciava davanti ad una sala giochi.

Nel tardo
pomeriggio di ieri i “Falchi” della Squadra Mobile hanno
arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti
Francesco Topa, tarantino di 26 anni.
Da alcuni giorni nel corso di un mirato servizio antidroga i
poliziotti avevano notato il giovane sostare soprattutto nelle
ore pomeridiane davanti ad una sala giochi in via Masaccio,
nel quartiere Tamburi.

Gli agenti seguendo i suoi movimenti hanno notato che faceva
spesso la spola tra il circolo ricreativo e la sua abitazione
situata poco distante, per poi incontrarsi con giovani che
presumibilmente fanno uso di droga. Intorno alle 18 dopo aver
notato l’ennesimo movimento del presunto spacciatore i “Falchi”
hanno deciso di eseguire un controllo.
Nel corso di una perquisizione personale non è stata trovata
nessuna traccia di droga.

La successiva perquisizione in casa di Topa ha invece consentito
di recuperare nascoste nella tasca di un giubbotto 41 dosi già
preconfezionate di cocaina e la somma di 120 euro in banconote
di vario taglio, probabile provento dell’attività illecita.
Il giovane è stato accompagnato negli uffici della Questura e
dopo le formalità di rito, dichiarato in arresto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche